Now Reading
Ricerche locali

Ricerche locali

Ricerche locali

Eccomi a Roma. Dopo un primo giro in Piazza del Pantheon, alla Fontana di Trevi, alla scalinata di Trinità dei Monti, comincio ad avere un certo appetito. Sono stanco, ho già macinato chilometri, dove trovo il miglior “Tonnarello Cacio e Pepe” della zona?

Le ricerche locali

I dati statistici ci dicono che l’84% delle persone che fa ricerche sul web, scopre nuove aziende, durante l’attività di navigazione. Solo il 16% sa già, preventivamente, su quale azienda cercare informazioni.

Il 35% delle ricerche avviene a livello locale. In parole povere: cerco aziende vicine all’area geografica in cui mi trovo in quel momento. Di coloro che hanno effettuato una ricerca locale, il 53% visiterà un’azienda entro 48 ore dalla ricerca iniziale.

Per essere trovati a livello locale lo strumento principale è Google Maps (certo anche il proprio sito web con opportuni contenuti ci farà trovare a livello locale, ma Google Maps non va mai trascurato. E deve affiancare la nostra attività di content marketing)

Un buon posizionamento all’interno dei servizi di Google è fondamentale anche per le ricerche vocali in Google Assistant, il cui utilizzo si sta rapidamente diffondendo.

Come farsi trovare su Google Maps

Per prima cosa, per accedere a Google come azienda e inserire la propria attività su Maps, occorre avere un account Google My Business.

Dalle mappe di Google, se la tua azienda è già presente e non hai creato esplicitamente un Account My Business, puoi rivendicare la proprietà della tua scheda della tua azienda e ottenerne la gestione.

Google, per le attività locali, aggrega e propone sempre queste informazioni automaticamente, anche se tu non hai ancora fatto nulla.

Per gestire in totale autonomia, con l’accesso a tutte le funzioni, la scheda di Google My Business è obbligatorio verificare l’account. Il processo di verifica può richiedere da pochi minuti a due settimane a seconda dei metodi di verifica disponibili. Il più affidabile e comodo, probabilmente, è l’invio di una cartolina all’indirizzo indicato nella scheda, che contiene un codice di verifica che andrà poi inserito, online, sulla scheda Google My Business.

Google indica i fattori principali per determinare il posizionamento locale di un’azienda: rilevanza, distanza e autorevolezza.

Le aziende possono agire per migliorare il proprio posizionamento aggiungendo o aggiornando informazioni che impattano su questi tre fattori. Ne parleremo presto in un prossimo articolo.

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top