Now Reading
Tutto comunica, ma non sempre ciò che vorremmo

Tutto comunica, ma non sempre ciò che vorremmo

Tutto è comunicazione

Comunicare è inevitabile. Esprimersi è un’esigenza che deve essere regolata dalla nostra capacità di valutazione. “L’80% del successo consiste nell’esporsi”,  citando una famosa frase di Woody Allen. Comunichiamo in mille modi diversi, mettendo un like, lasciando un commento o scrivendo un post. Comunichiamo anche quando non facciamo nulla, evitando di postare o di prendere posizione. Chi ci vede si fa un’opinione di noi e dà una sua interpretazione.

tratto da https://www.skande.com/definizione-personal-branding-201512.html

Se tutto comunica, è necessario prima di tutto essere autentici e rispettare l’assoluta coerenza tra ciò che si comunica/racconta e ciò che si fa.

Bisogna stare attenti a non sbagliare. Gli errori più grandi, i cosiddetti Epic Fail, nascono proprio dalla mancata osservazione del sistema di valori del brand, nel quale si rispecchia il pubblico di riferimento.

Epic Fail, esempi

Definiamo un epic fail: è un fallimento comunicativo che offende o provoca inutilmente gli utenti on line e i consumatori, generando in essi sgomento o rabbia portandoli a pentirsi di essere fan o clienti del brand “incriminato”.

Alcuni esempi:

Un fatto realmente accaduto a Cremona. Su Facebook era pubblicata la foto di un mezzo di trasporto pubblico che, diceva la didascalia, “inquinava come un treno a carbone”. Sul retro del mezzo campeggiava la scritta dell’indirizzo di un sito web. Sapete come si apriva quel sito? Con questa frase:

“In occasione delle domeniche ecologiche in programma da ottobre 2019 a marzo 2020, […] riproponiamo l’iniziativa finalizzata ad incentivare l’uso dei mezzi pubblici ed a promuovere forme di mobilità collettiva a beneficio dell’ambiente”.

Quando la comunicazione fa a botte con la realtà, il risultato non può che essere un disastro.

Ci sono poi casi davvero clamorosi come:

  • Il copy di un post Facebook di un ristorante vegano, dopo il terremoto nelle Marche nel 2016. “Dolcetto o Terremoto? Aperti il 31, a cena”.
  • Paura del #terremoto? Molliamo tutto e scappiamo a #SantoDomingo, terribile Tweet di Groupalia.
  • La Nutella che fa scrivere dagli avvocati alla blogger che aveva organizzato per anni con successo il World Nutella Day, evento ormai di portata mondiale in cui milioni di utenti si scambiano ricette e consigli sulla Nutella.

Prossimamente parleremo, invece, di alcuni casi di successo, in cui, appunto, il contenuto si sposa con solidi valori in cui credere.

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top