fbpx
Now Reading
Gli hashtag

Gli hashtag

gli hashtag e instagram

Gli hashtag

Un hashtag è un tipo di tag utilizzato su Instagram, come aggregatore tematico; la sua funzione è di rendere più facile per gli utenti trovare messaggi su un tema o contenuto specifico.

L’hashtag può essere creato da un utente inserendo il carattere cancelletto # davanti a una parola o a una frase del testo principale di un messaggio. La parola può essere composta da lettere, cifre e sottolineature; non sono permessi spazi e caratteri speciali. La ricerca di un hashtag restituisce,  tutti i messaggi/post che sono stati etichettati con esso.

Anche Facebook ha provato a introdurre gli hashtag, alcuni anni fa. Il risultato? Va beh, il consiglio è di considerare l’associazione hashtag e Facebook come qualcosa di gradevole e utile come: unghie e lavagna, aglio e vampiro, panna e carbonara. Rende l’idea? Mentre su Instagram l’hashtag svolge la funzione di far diventare più popolare (e visualizzato) il tuo contenuto, su Facebook, la sua utilità si riduce al fare da indice, per i tuoi post. Ti permette di catalogarli per argomento o tema trattato.

Poniamo che tu venda mobili: potresti taggare tutti i post che parlano di #cucine, per esempio; o tutti quelli che parlano di #librerie, #divani, #armadi.

consultare instagram da smartphone
su Instagram gli hashtag sono fondamentali 

Concentriamoci su Instagram

Il vero potere degli hashtag lo vedi su Instagram. Concentriamoci, perciò, su di lui.

È opportuno creare delle liste di hashtag, che utilizzerai (e riutilizzerai) nei tuoi post.

Dove puoi inserire gli hashtag?

Il primo punto da valutare quando aggiungi gli hashtag nel tuo post è la posizione dove andrai ad inserirli.

Puoi aggiungere gli hashtag:

  • Nel testo del post, subito dopo la descrizione, separati da una riga vuota o una serie di punti per distanziare ulteriormente testo del post e hashtag.
  • Nel primo commento, subito dopo aver postato la foto. Questa è sicuramente la scelta migliore se vuoi mantenere la descrizione del tuo post più ordinata e leggibile.

Per i profili di piccole e medie dimensioni gli hashtag nella didascalia permettono di raggiungere una maggiore copertura.

Dimensioni degli hashtag: è meglio utilizzare hashtag poco o molto popolari?

Nella scelta della grandezza degli hashtag da utilizzare Instagram suggerisce di fare una combinazione di hashtag popolari e di nicchia per raggiungere un pubblico diverso, da ampio a specifico.

Puoi usare direttamente l’app di Instagram, per scoprire nuovi hashtag; l’app ti indica anche il numero di post in cui sino utilizzati (la loro popolarità).

Quindi, un buon elenco di hashtag per un mobilificio, a titolo di esempio, potrebbe essere così formato.

#arredamenti #interiordesign #design #arredamento #arredamentointerni #casa #arredamentomoderno #madeinitaly #cucina #home #arredocasa #interni #mobili #homedecor #arredarecasa #italy #arredareconstile #architettura #arredo #living #interior #architecture #sposi #furniture #arredointerni #italia #homedesign #arredarechepassione

È opportuno creare 2-3 elenchi diversi, contenenti questi tag, aggiungendone magari alcuni molto specifici, strettamente correlati al tema trattato nel post.

es. #verniciatossiche #materialiecologici

Un secondo elenco, creato sempre a partire dai tag più usati può essere questo:

#arredamentocasa #interiordesigner #interiors #arredarecongusto #arredi #arredare #cucine #livingroom #designinspiration #arredaremoderno #progettazione #matrimoni #instagood #designer #divani #alberghi #arredareshabby #arredarecamere #cucinemoderne

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scroll To Top