fbpx
Now Reading
Prima i contenuti

Prima i contenuti

Prima i contenuti, poi gli strumenti

Moltissimi stanno pensando, in questo preciso momento, a come risolvere i problemi di “visibilità” della propria attività.

Le possibili risposte sono tante: aprire un Blog, rifare il sito, aprire una pagina Facebook, LinkedIn, Pinterest, Instagram, Twitter… Più, come sono bastasse, i nuovi social di tendenza del momento.

In pratica, per molti, lo sforzo creativo è questo. Non resta che applicare l’idea, realizzando il tutto, possibilmente, in fretta, a poco costo, ma con la giusta qualità.

La domanda fondamentale, che non va trascurata, è: qual è l’obiettivo?

Se l’obiettivo è chiaro, risulta subito evidente che è necessario definire e creare prima i contenuti e poi, in un secondo momento, scegliere il mezzo migliore con cui diffondere e condividerli online.
 Il procedimento corretto è questo. Non deve essere invertito.

Una proposta chiara e unica

Definire un obiettivo chiaro non può che generare una proposta chiare e unica.
Una proposta che ti rende differente dagli altri.
No, essere giovani e dinamici con grande attenzione al cliente, non ti rende differente dagli altri.

I valori aziendali

Il vero valore di ciò che fai non devi limitarti a scriverlo nei paragrafi mission e vision della tua brochure aziendale.
Deve emergere nei tuoi contenuti, a partire da un’immagine e un slogan/claim (e anche un hashtag, per esempio) che vuoi che siano autenticamente tuoi, che definiscano davvero la tua proposta, che restino impressi nella mente del consumatore che dirà, fra sé e sé: “Loro sono quelli che… Gli unici che…”.

Non parlare del prodotto, o almeno non subito

Nel titolo c’è una precisazione, per evitare il “panico”. Prima o poi parlerai certamente del prodotto, è inevitabile e giusto.

Serve però comprendere che non c’è niente di più sbagliato, che “tormentare” il pubblico con la pubblicità di stampo classico. È un marketing che non offre più nessun valore alle persone.
Il tuo brand deve essere il protagonista della campagna.
I contenuti, anche quando possono sembrare distanti dal prodotto, devono riflettere la filosofia e i valori aziendali.

Un esempio

😍 Amiamo ciò che sentiamo davvero nostro
La cose uniche sono le più preziose.
Entra nel mondo della confezione gastronomica personalizzata.
Il regalo originale e perfetto esiste davvero.
🎁 www.reregalo.store
#ilregalopiugrande

L’azienda raccontata in questo post ha creato un e-commerce per la vendita delle sue confezioni regalo gastronomiche. Cosa la rende diversa dalle altre? La possibilità di creare un regalo che sia solo tuo, non scelto a catalogo, ma dove potrai inserire solo i prodotti che hai scelto, da regalare a te stesso o alle persone a cui tieni.

Non mostriamo le confezioni ma mostriamo una bimba che tiene con sé il suo orsetto, a cui si è scucito un occhio, forse. E allora l’occhio mancante è un bottone, cucito con amore per fare diventare l’orsetto il suo orsetto, il suo compagno di giochi, che magari conserverà anche quando sarà grande, come ricordo dell’infanzia.

Dietro un prodotto ci sono dei valori, c’è una filosofia. Questa filosofia si può raccontare con una storia.

Prima di focalizzarti sugli strumenti da utilizzare, concentriamoci insieme, siamo qui per questo… Su quello che vuoi ottenere, su cosa vuoi raccontare al tuo pubblico, su quali persone vuoi incontrare quando parli di te e dei tuoi prodotti.

Solo alla fine di questa fase di analisi potremo concentrarci sugli strumenti, sui piani editoriali, sulle campagne pubblicitarie di Facebook, Google, Linkedin…

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scroll To Top