fbpx
Now Reading
Tutte le storie sono storie d’amore

Tutte le storie sono storie d’amore

Tutte le storie sono storie d’amore
Inizia esattamente così il romanzo Eureka Street, dello scrittore nord irlandese Robert McLiam Wilson.

Avrai sentito dire che per scrivere per il Web devi sempre tenere a mente la relazione col lettore.
Però a molti hanno tenuto nascosto, evidentemente, che quella relazione si raffredderà a suon di leader di settore dinamici che si prendono cura dei dettagli, con un servizio innovativo a 360 gradi, che segue il cliente in tutte le fasi del processo, grazie a una vasta gamma di soluzioni.

Ne abbiamo lette tante di pagine “chi siamo” che contengono almeno 2 o 3 di questi elementi. Sono parole quasi familiari.

Il problema, dal punto di vista della comunicazione è che quello che non è scritto bene, spesso è percepito, dall’utente che ci legge, come qualcosa che non è fatto bene.

Quella tra chi pubblica i contenuti (chi scrive) e chi li legge è una relazione.

“L’attenzione reciproca è la base di una relazione. Puoi prendermi in giro una volta, magari due, ma poi tra noi è finita. Lo stesso succede tra lettori e scrittori”.

Manuale di scrittura creativa, di Simona Sciancalepore.

Eppure la pagina “chi siamo” è una tra le più visitate di ogni sito web.

Controlla le statistiche del tuo sito (hai le statistiche, vero?) e vedrai che è così.

Un visitatore arriva sul tuo sito e trova interessante un tuo prodotto o servizio.
Pensa che subito, o in un secondo momento, ti contatterà per un preventivo, per avere informazioni o per acquistare.

E, prima ancora di leggere recensioni e testimonianze, andrà a vedere come tu ti presenti.

“Paperinik Srl, leader nel campo della produzione di stivaletti a molla, nasce a Paperopoli nel 1985.
Ricerca e sperimentazione, flessibilità e prontezza nell’adeguarsi alle nuove esigenze di mercato, permettono di fornire soluzioni personalizzate ed attente ad ogni necessità.
La professionalità e la preparazione di tutto il personale e l’affidabilità dei collaboratori esterni, sono i punti fondamentali della filosofia di Paperinik srl.”

No, così non va.
Devi sapere che, notoriamente, la pagina “chi siamo” è anche la pagina con le percentuali più alte di abbandono.
Se non cattura l’attenzione le persone leggono per un paio di secondi e… premono il tasto “x” in alto a destra, o il tasto indietro del browser, per tornare all’elenco dei risultati di Google (che, ovviamente, contiene i link ai tuoi concorrenti).
Entrambi i gesti equivalgono ad un addio. E questo è grave, per il tuo business.

Perché non utilizzare queste settimane per ripensare al modo in cui ti presenti?

Una pagina “chi siamo” efficace

Una pagina di presentazione che funziona è una pagina:

che non parla di te, almeno all’inizio, ma del tuo cliente e di come tu puoi risolvere il suo problema, con il tuo prodotto o servizio. Alla fine della lettura deve poter esclamare, nella sua testa: “Ecco, è proprio di questo che avevo bisogno!”
che racconta una storia. È giusto e necessario parlare anche di te, ma fallo raccontando. Le persone sono affamate di emozioni e si nutrono di storie. Il tuo potenziale cliente si deve immedesimare nella tua storia, deve viverla e farla propria.

A questo punto come fare? O diventi uno scrittore per il web entro domani mattina oppure ci siamo noi. Cogliere il meglio di te e “tirarlo fuori” é un poco come scolpire una statua: devi intravedere il potenziale, il grande valore. E’ proprio questo il nostro lavoro.

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Scroll To Top