fbpx
Now Reading
Web marketing per il design e l’arredamento

Web marketing per il design e l’arredamento

L’industria dell’Arredamento offre tanti spunti da sviluppare con il marketing basato sui contenuti.

Una ricerca condotta da Lovethesign, la boutique online leader italiano del settore Arredamento e Design, su un campione di 3000 appassionati di design, ci permette di tracciare un profilo del cliente tipo.

La maggioranza assoluta del campione, quasi il 60%, dichiara di cercare ispirazione online per i proprio acquisti quotidianamente, mentre la porzione più giovane (il 68% di chi ha tra i 25 e i 35 anni) rivela di lasciarsi influenzare da canali online per i propri acquisti di arredo e design. Nelle fasce di età meno giovani, invece, hanno ancora una forte influenza riviste cartacee e negozi fisici.

Possiamo quindi affermare che l’online è fondamentale in una prima fase del contatto e della relazione che si crea con il potenziale cliente, anche quando poi la vendita vera e propria avviene nel mondo offline.
Non dobbiamo dimenticare che anche quando la vendita avviene in un negozio fisico la relazione tra il cliente e il brand si crea e si forma online.

Il web marketing per i settori dell’arredamento e del design è fondamentale

Ti permette di:

  • Creare Brand Awareness, facendo conoscere i prodotti, i servizi, la filosofia aziendale, lo stile che il brand propone e fare in modo che vengano letti, visti e apprezzati sia dagli operatori del settore che dal consumatore finale
  • Rivaleggiare o superare i competitor più conosciuti e che sono ben posizionati nel mercato e sui motori di ricerca. Analizzando gli argomenti più cercati e di cui maggiormente si parla online potrai creare pagine che siano interessanti prima ancora che per Google per i tuoi lettori. Google è in grado di capire questi segnali e ti premierà di conseguenza
  • Comunicare tutte le funzionalità e i vantaggi di un prodotto mantenendo la narrazione e la spiegazione più semplice e al contempo più coinvolgenti possibili
  • Comunicare con un linguaggio emozionale, non solo tecnico
  • Motivare i visitatori del sito a mettersi in contatto con l’azienda, a visitare un negozio o ad acquistare online
  • Trasformare un “visitatore curioso” o un cliente soddisfatto in un promotore del tuo brand
  • Assicurarti che i clienti capiscano come utilizzare, pulire e manutenere al meglio i prodotti acquistati
  • Fare cross-selling (vendendo altri servizi correlati) e up-selling (vendendo una mobile della stessa categoria ma più costoso)
  • Comunicare efficacemente le novità aziendali e il lancio di nuovi prodotti o servizi

Come avvicinare le persone ai prodotti?

Per realizzare una strategia di marketing in grado di avvicinare i prodotti alle persone potenzialmente interessate e rispondere così ai loro bisogni è necessario in primo luogo conoscere coloro ai quali dovremo rivolgerci. E necessario superare il concetto di target per abbracciare quello delle Buyer Personas, per essere più vicini alle esigenze ed ai comportamenti delle persone che vogliamo coinvolgere.

È necessario abbandonare l’autoreferenzialità, il parlare solo di sé stessi.

Esempi di ottima comunicazione in questo senso sono San Pellegrino, posizionata come l’acqua di chi ama il buon cibo e i viaggi (notoriamente, i Millennial) con il suo magazine, praticamente no-logo, Fine Dining Lovers (https://www.finedininglovers.it), o RedBull, sul cui sito non appaiono sicuramente le lattine in evidenza ma informazioni esclusive sugli sport estremi (gettonatissimi tra i più giovani). Le lattine, ci sono anche loro, ma perfettamente amalgamante in un contenuto emozionale e creato su misure per le Buyer Personas del brand (https://www.redbull.com/it-it/).

Nel mondo del design, perché non creare un magazine online in cui si parla di food, lifestyle e design, ma senza autoreferenzialità?
L’utente di oggi tendenzialmente si fida poco, in prima battuta, e lo fa ancora meno con chi ama “parlarsi addosso” ed autocelebrarsi.

 

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scroll To Top