fbpx
Now Reading
Le priorità del marketing digitale

Le priorità del marketing digitale

le priorità del marketing digitale

Per le imprese è ormai imprescindibile avere una forte presenza online: nessuno potrebbe negare questa affermazione, eppure…

Indipendentemente dal settore merceologico, i tuoi potenziali clienti sono online tutto il giorno, sia che si trovino seduti alla scrivania in ufficio, che con lo smartphone su un autobus, o con un tablet, a casa sul divano.

Riuscire ad essere trovati online ed avere la necessaria visibilità è fattibile, certo (è il nostro lavoro), ma forse è meno immediato di quello che credi: non ti basta fare un sito per essere trovato dai tuoi clienti, o, tantomeno, aprire un profilo social (errore e illusione ricorrente…)

Per molte aziende il budget può essere un problema, ma in tantissimi casi è una questione di mentalità. E di priorità. Ecco le aree sulle quali è consigliabile concentrarsi.

1. Crea un sito web (o miglioralo, se già esiste)

Questo mossa può apparire ovvia, certo, ma è il punto cruciale. Il sito web è la scatola di tutti i contenuti, che caratterizzeranno la tua presenza online. Non si tratta di avere un semplice sito.

C’è molto da fare per realizzare un sito web che funziona.  Per iniziare, assicurati di avere un nome di dominio giusto e adatto al tuo brand.

2. Spiega chiaramente chi sei e quello che fai nel tuo sito web

Anche questo consiglio può apparire più che ovvio, eppure troppo spesso ci imbattiamo in siti web con questo problema. Quando un utente arriva sul tuo sito, dovrebbe capire subito chi sei e quale problema risolvi.

3. Ottimizza i contenuti per i motori di ricerca (SEO)

Il tuo sito web deve essere ottimizzato per i motori di ricerca in modo che possano trovarlo ed elencarlo nelle loro pagine dei risultati delle ricerche (indicizzazione). L’ottimizzazione dei motori di ricerca è un lavoro complesso che richiede tempo, perché non è sufficiente “esserci”, ma bisogna farsi trovare, nelle posizioni più alte possibili, nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (posizionamento).

4. Inserisci un invito all’azione

È molto probabile che il tuo sito non sia destinato ad essere puramente informativo, anche se, naturalmente, dipende dal caso specifico.

 Alla fine del mese, vorresti capire se l’investimento in comunicazione sta portando dei risultati. I tuoi clienti devono eseguire un’azione. Compilare un modulo, chiamarti al telefono, venire nel tuo negozio, ecc. 

Sii chiaro e presenta evidenti ed inequivocabili inviti all’azione.

Conduci gli utenti lungo il percorso che hai pensato per loro, per arrivare alla fine ad una conversione.

Non dare nulla per scontato contare sul buon senso. Non aspettarti che tutti ti contatti andando a cercare le informazioni in giro per il sito. Le persone hanno tempi di attenzione brevi (troppo brevi, ma questo è un altro discorso) quando sono online.

A qualunque essere umano devi dire esattamente cosa deve fare; altrimenti è quasi matematico che non lo farà.

5. Produci contenuti di qualità

“Produrrò solo contenuti di qualità”; ripetilo insieme a noi, quasi come un mantra.
Non ci sono scorciatoie, non sono ammesse altre possibilità.
Non puoi parlare sempre e solo di te e dei tuoi prodotti.

Il termine contenuto può indicare molte differenti entità. Può essere un testo, un video per i Social, un post di un blog.
Il contenuto è tutto ciò che un utente incontra quando visita il tuo sito o si imbatte nella tua comunicazione online.
Assicurati che i contenuti che le persone stanno consumando siano interessanti, utili e rispondano alle necessità e ai dubbi dei tuoi clienti.
I contenuti utili sono quelli creati pensando alle persone, non ai motori di ricerca.
Google premia questo tipo di contenuti, in particolar modo dopo il lancio del recente update del suo algoritmo: l’Helpful content Update.

6. Realizza un sito utilizzabile dagli smartphone

Ogni anno, un numero crescente di persone sta dedicando sempre più tempo trascorso online, utilizzando dispositivi mobili, per navigare. 

È essenziale assicurarsi che il tuo sito sia ottimizzato per l’uso su questi dispositivi. Prendi subito in mano il tuo smartphone e dai un’occhiata a come appare il tuo sito web. Il layout del sito adattato correttamente per i dispositivi mobili? È fondamentale. Non solo garantire la fruibilità del sito su dispositivi mobili renderà l’esperienza migliore per gli utenti, ma avrà anche un impatto positivo sulla tua posizione nei risultati di ricerca di Google. Infatti, Google considera la compatibilità con i dispositivi mobili come un elemento influente per il posizionamento nella classifica dei risultati di ricerca.

Hai dei dubbi riguardo alla mobilità del tuo sito? Google mette a disposizione uno strumento apposito che ti aiuterà a verificare se il tuo sito è ottimizzato per i dispositivi mobili: clicca e inserisci l’indirizzo del tuo sito, per scoprirlo.

7. Installa Google Analytics

Installa Google Analytics (la versione 4, la più recente è completamente nuova e diversa dalle precedenti) sul tuo sito web. GA è un potente strumento di analisi che ti permette di veder e comprendere come le persone interagiscono con il tuo sito. Come le persone raggiungono il tuo sito, quante persone visitano il tuo sito, quando lo visitano, per quanto tempo, e molti altri dati ancora.

8. Costruisci una presenza sui social media

Inizia con Facebook (e Instagram), ma a seconda del tuo business, valuta anche Twitter, Pinterest ecc. 

Non fermarti però solamente al creare una pagina Facebook. Dovrai tenerla aggiornata con contenuti pubblicati a cadenza regolare, controllarla frequentemente, rispondere ai commenti e alle domande. 

9. Attiva campagne a pagamento

Farsi trovare online non è facile, né tantomeno immediato. Uno dei canali che portano statisticamente maggior traffico la pubblicità a pagamento o PPC (pay-per-click); Google Ads è un modo rapido per assicurarti che il tuo sito sito appaia in alto nei risultati di ricerca per le query di ricerca principali.

L’unico problema è come un rubinetto dell’acqua; l’acqua scorre finché il rubinetto rimane aperto. Devi continuare a pagare Google per mantenere il tuo posto in classifica, ma sta diventando sempre più una necessità, poiché la concorrenza per il ranking (la posizione nei risultati di ricerca) continua a crescere.

10. Ottimizza la SEO locale

Se hai un business locale, la SEO locale è una grande opportunità. Apparire in directory come Yelp, Google My Business, e Bing Places for Business aiuterà le persone, dell’area geografica a cui fa riferimento il tuo business, a trovarti con maggior facilità.

11. Aggiungi testimonianze nel tuo sito

Inserisci testimonianze, recensioni e casi di studio nel tuo sito.

Le persone che devono acquistare,  sono spesso scettiche, almeno in prima battuta, e hanno tempi di attenzione brevi. Hai bisogno di conquistare in fretta la fiducia di chi ancora non ti conosce.

Le testimonianze sono un ottimo modo per mostrare loro che sei affidabile, che possono essere certi del fatto che tu fornisca prodotti o servizi di alta qualità.

12. Mantieni aggiornato il tuo blog

Oltre ai contenuti di alta qualità, menzionati al punto 5 di questo elenco, mantenere un blog costantemente aggiornato rappresenta un efficace metodo per migliorare la tua presenza online. Gli articoli presenti nel blog offrono l’opportunità di condividere le tue competenze e contribuiscono a dimostrare la tua profonda comprensione dell’argomento. In aggiunta, il materiale pubblicato sul blog contribuirà al tuo posizionamento all’interno dei motori di ricerca.

L’uso del Blog nell’ambito aziendale, rappresenta il fondamento del marketing digitale, anche se molte aziende sono ancora restie ad utilizzare in modo costante e strutturato. 

13. Invia e-mail di marketing ai tuoi potenziali clienti

Probabilmente stai già raccogliendo gli indirizzi e-mail dei tuoi clienti. Se non è così, inizia ad attuare una strategia per farlo (durante una procedura di pagamento, come modulo nel sito web, ecc.).

Una volta che avrai una lista di e-mail, destinata a crescere nel tempo la potrai utilizzare per avviare specifiche e mirate campagne di marketing per coinvolgere nuovamente i clienti passati, o per aiutarti a riportare da te le persone che ti hanno visto, magari hanno iniziato a seguire ciò che pubblichi, ma non sono ancora diventate tuoi clienti.

Contattaci

Se sei incuriosito da ciò che hai letto e pensi che sia il momento giusto per far “cambiare marcia” alla tua comunicazione, contattaci. Analizzeremo, assieme a te, il tuo progetto, per condividere idee e soluzioni efficaci. Inviaci una mail su info@livingstonweb.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricordati di controllare la tua casella di posta per confermare l'iscrizione. Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web, secondo la privacy policy visualizzabile in questa pagina. Registrandoti alla nostra newsletter, accetti di ricevere aggiornamenti periodici da parte nostra. Le email che invieremo conterranno contenuti preziosi per la promozione della tua attività online.

Scroll To Top